REMARKETING: RECUPERA GLI UTENTI CHE ABBANDONANO IL TUO SITO

Remarketing

Oggi sveliamo il mistero che negli ultimi anni ha insospettito molti utenti, i quali pensavano di essere spiati e seguiti da Google. Parliamo di quelle volte, sarà sicuramente capitato anche a te, in cui dopo aver visitato un sito web di un brand o un e-commerce ti ritrovi la pubblicità dei suoi prodotti o servizi su Facebook, sulle ricerche di Google o sulle pagine di altri siti.

Non si tratta di “stalking”, ma di una tecnica che negli ultimi anni molti brand hanno inserito nella proprie strategie di web marketing.

Il “Remarketing” (o “Retargeting”) è una forma di pubblicità PPC (pay-per-click) che, tramite l’utilizzo dei cookie, permette ad un’azienda di raggiungere quegli utenti che hanno visitato il suo sito senza portare a termine un’azione desiderata dalla stessa, come l’acquisto di un articolo o l’iscrizione alla newsletter ad esempio.

Scopriamo insieme come e perché questa strategia funziona e che vantaggi porta ad un’azienda.

Read more

SHOPPING ONLINE: PERCHE’ SFRUTTARE QUESTO TREND IN FORTE CRESCITA

shopping online

Se vendete prodotti e servizi tramite un negozio fisico e guardate con molti dubbi la possibilità di aprirvi un canale di vendita online (parallelo o esclusivo) non riuscendo a capire se si tratta di un buon investimento o meno, vi consigliamo di leggervi le seguenti considerazioni che abbiamo tratto dall’analisi degli ultimi dati statistici riguardanti lo sviluppo degli eCommerce in Italia. Vi sveliamo già che oggigiorno conviene dotarsi di un sito eCommerce ma è altrettanto vero che va pianificato e sfruttato al meglio.

Per approfondire questo argomento prendiamo in prestito qualche dato recente (febbraio 2017) da Netcomm, Consorzio del Commercio Elettronico Italiano, che evidenzia la maggior crescita di acquirenti italiani che fanno shopping online (l’anno scorso ammontavano a circa 20 milioni e quest’anno si prevede una crescita del 19%).

Read more

5 ERRORI SUI SOCIAL AZIENDALI DA NON COMMETTERE

errori sui social aziendali

Spesso parliamo di quanto il Social Media Marketing (se ben fatto) sia fondamentale oggi per aziende e liberi professionisti per poter comunicare e coinvolgere al meglio la propria audience di riferimento, consigliando come utilizzare correttamente molti degli strumenti a nostra disposizione.

Ci sono già diversi nostri articoli su diverse tematiche e necessità; ricordiamo l’ultimo sulla Netiquette, ovvero “l’etichetta”, regole di Bon Ton digitale che bisogna rispettare quando si è sui Social (Net-expert QUANTO CONOSCI LA NETIQUETTE SUI SOCIAL NETWORK? LE 6 REGOLE BASE SUI SOCIAL).

Ora, invece, vediamo gli errori più comuni che devono essere evitati su queste piattaforme.

Read more

FORMAZIONE AZIENDALE IN MARKETING DIGITALE: PORTATO A TERMINE UN ALTRO PROGETTO (CON SODDISFAZIONE)

formazione aziendale in marketing digitale

Mercoledì scorso si è svolta l’ultima lezione del corso che abbiamo tenuto presso la Fondazione CPV (Centro Produttività Veneto) di Vicenza.

Tale corso, della durata di circa tre mesi, aveva come obiettivo la formazione di figure specializzate nella pianificazione strategica dei diversi strumenti digitali a disposizione del marketing per aziende e professionisti. Oltre alle ore di lezione frontale sono stati svolti anche diversi giorni di laboratorio per mettersi alla prova e assorbire al meglio le procedure e le tecniche suggerite.

Vediamo insieme gli argomenti sviluppati.

Read more

COME SFRUTTARE AL MEGLIO LE INFOGRAFICHE PER IL PROPRIO BUSINESS

Infografiche per il proprio business

Fonte: La Repubblica

Le infografiche sono quelle immagini contenenti dati e testo che rappresentano in maniera più piacevole diagrammi e mappe. Per un’azienda o un libero professionista le infografiche possono rivelarsi uno strumento originale ed innovativo, per comunicare delle informazioni o dei dati in maniera leggera e semplice, tramite un’immagine.

I vantaggi che derivano da queste peculiarità sono molteplici: dalla facilità di fruizione, all’estrema capacità di sintesi fino all’aumento delle condivisioni.

Ma vediamo meglio questi vantaggi e come sfruttare le infografiche per il proprio business.

Read more

POSTARE O NON POSTARE? 5 DOMANDE DA PORSI PRIMA DI PUBBLICARE SUI SOCIAL POST SGRADITI ALLA TUA AZIENDA

Postare o non postare

Questa è la domanda principale che dovrebbe porsi un’azienda o un professionista di fronte alla facile pubblicazione dei contenuti più svariati sui social network.

Nell’ottica del brand, la condivisione impulsiva e non soppesata di determinati contenuti può potenzialmente causare una crisi in grado di travolgere il brand, la sua reputazione e credibilità (gli epic fail di note marche come Vanity Fair, di cui abbiamo parlato in un precedente articolo Net-expert EPIC FAIL MOTTA E VANITY FAIR: ECCO COME NON COMUNICARE CON IL PUBBLICO l’anno scorso e Melegatti nel 2015 ne sono la dimostrazione).

Nel caso dei dipendenti di un’azienda, questi possono incorrere nel licenziamento se il loro titolare contesta post da loro condivisi (nelle pagine social anche personali) che non sono stati approvati e reputati non in linea con i valori e politiche aziendali: è successo a Perugia nel 2014 ad una dipendente di Nestlè che evava riportato notizie di un litigio interno all’azienda (leggi l’articolo), a Nichelino (TO)  nel 2015 ad un’addetta della mensa scolastica del paese che raccontava le lamentele dei genitori circa il cibo servito in mensa (leggi l’articolo) e a Parma nel 2016 ad un vice-capo del reparto di frutta e verdura di un’azienda del settore della distribuzione alimentare che contestava la decisione del titolare di farlo lavorare di domenica (leggi l’articolo).

Per evitare qualsiasi tipo di guaio, prima di pubblicare un contenuto riguardante un’azienda bisognerebbe rispondere a 5 domande. Vediamole subito.

Read more

7 CASE STUDIES DI REBRANDING DA CUI TRARRE SPUNTO

Brand identity

Per chi fosse nuovo a tale strategia di marketing, il rebranding è il rinnovo dell’identità visiva (visual identity) del brand, attraverso il packaging, i colori, le forme dei prodotti, il logo, etc..

Le aziende ricorrono a tale rimodernamento al fine di comunicare al pubblico la nuova immagine ed identità, i (nuovi) valori del brand e di conseguenza cambierà o meno il modo in cui esse verranno percepite dall’audience di riferimento.

Da questa premessa, e soprattutto dall’importante motivazione che spinge ad adottare tale processo di cambiamento, si capisce come non sia un’operazione semplice. Tutt’altro.

A volte, tuttavia, svecchiare il look visivo di un’azienda è necessario; vediamo, perciò, come si sono comportati noti brand, case studies ben riusciti ed esempi negativi e qualche accorgimento per non commettere errori in questa delicata trasformazione.

Read more

QUANTO CONOSCI LA NETIQUETTE SUI SOCIAL NETWORK? LE 6 REGOLE BASE SUI SOCIAL

Galateo online

I social media rappresentano una delle dimensioni mediatiche più pervasive dello scenario comunicativo mondiale. Se “i mercati sono conversazioni” (Cluetrain manifesto), il luogo privilegiato e d’avanguardia dove queste conversazioni avvengono sono proprio i social network.

Ormai siamo abituati ad usare i social network: condividere contenuti, commentare, postare sono diventare abitudini di milioni di persone, adolescenti e over 60, dall’ufficio o, in attesa del treno, dallo smartphone.

Possiamo definirci navigatori di social network, ma conosciamo anche le regole che si devono rispettare su queste piattaforme?

In questo articolo affrontiamo la cosiddetta netiquette o “Galateo di Internet” sui social network, ovvero “l’etichetta” che bisogna seguire quando si è online.

Read more

EPIC FAIL MOTTA E VANITY FAIR: ECCO COME NON COMUNICARE CON IL PUBBLICO

epic fail Motta e Vanity fair

Puntuale come ogni anno, da qualche tempo a questa parte, una società che produce panettoni e pandori per le feste natalizie commette un epic fail.

Dopo il caso Melegatti (che vedremo a breve) che l’anno scorso ha scosso l’opinione pubblica con un’immagine che riportava uno slogan omofobo, quest’anno tocca a Motta e al suo spot che “sfotte” i vegani.

Se per molti questo spot è stato un epic fail perché ritenuto offensivo nei confronti dei vegani, per tantissimi altri rappresenta un win epico.

In quest’articolo spiegheremo perché non si tratta di una crisi che rischia di danneggiare il brand ed analizzeremo i 3 errori principali di questa campagna.

Ma non finisce qui, perché anche la nota rivista Vanity fair si è macchiata di un pesante epic fail proprio l’altro ieri. Vedremo anche questo caso.

Read more

Contattaci

Compilando i campi qui di seguito, puoi inviarci una richiesta per maggiori informazioni sui nostri prodotti o richiederci un PREVENTIVO PERSONALIZZATO gratuito.

 

Ti risponderemo in modo esauriente e veloce

 

Dal lunedì al venerdì dalle ore 09 alle ore 13 e dalle ore 14 alle ore 18

+39 049 8073753

FAX: +39 049 8088053