- Net-expert - http://www.net-expert.it -

PER LA MIA AZIENDA E’ MEGLIO L’ADSL O LA FIBRA OTTICA PER INTERNET? CONSIDERAZIONI TECNICHE (ED ECONOMICHE!) SULLE OFFERTE PROFESSIONALI

Connessione lenta

Certamente sarà capitata anche a voi una navigazione Internet bloccata o molto lenta, magari proprio nel momento in cui un cliente sta attendendo una vostra mail urgente o dovete scaricare un file importante. Non prendetevela con il computer! Probabilmente, anzi quasi sicuramente, il responsabile di questo rallentamento o blocco è il vostro Provider Internet e la qualità del segnale che vi fornisce.

Tutti i principali Provider nazionali propongono offerte basate sulla “Fibra”, di cui si sente tanto parlare ultimamente, quasi fosse l’unica soluzione ai problemi di navigazione, ma non è sempre così!

Vediamo dunque di fare un confronto fra le cosiddette reti “wired (collegamenti cablati), descrivendo alcune caratteristiche poco conosciute, per capire meglio quale tecnologia fa al caso vostro e proponendovi una soluzione vantaggiosa.

E’ noto a tutti che purtroppo l’Italia è piuttosto “in ritardo” per quanto riguarda l’innovazione rappresentata dalla Fibra Ottica, anche se secondo un comunicato di Audiweb [1], relativo a Maggio 2015, circa 1 italiano su 2 è connesso ad Internet. In altri paesi, come Stati Uniti, Svezia e Giappone, la Fibra Ottica è già presente da molti anni anche nelle abitazioni private. In Italia, invece, siamo rimasti legati all’ADSL perché, per ridurre al minimo i costi, i Provider hanno sfruttato al massimo l’infrastruttura in rame preesistente delle linee telefoniche di 50 anni fa arrivando in certi casi alla saturazione con conseguenze negative per gli utenti.

E ORA UN CONFRONTO FRA ADSL, FIBRA (FTTH) E  COSIDDETTA “FIBRA” FTTCAB

ADSL, FTTCAB E FTTH

Cerchiamo di fare un po’ di chiarezza, in modo da capire qual è la differenza fra le diverse opzioni tecnologiche.

La distinzione principale è a livello fisico:

FTTH e ADSL

FTTCab

TABELLA COMPARATIVA

VANTAGGI E SVANTAGGI

ADSL FTTH FTTCAB
Economica (uso della rete in rame preesistente) Molto costosa (necessita di collegamenti dedicati) Poco costosa (parziale uso della rete in rame e parziale nuova infrastruttura in Fibra)
Lentezza di trasmissione dati Massima velocità di trasmissione dati Buona velocità di trasmissione dati
Copertura molto ampia del territorio Copertura di alcune zone delle città più grandi Copertura delle aree a maggiore densità di popolazione
Perdita di qualità del segnale all’aumentare della distanza dalla centrale (max 5,5 km) Non risente eccessivamente della distanza dal punto di fornitura Perdita di qualità del segnale all’aumentare della distanza dal Cabinet stradale (max 400 m)

 

LA BANDA MINIMA GARANTITA (BMG): PERCHE’ E’ IMPORTANTE?

Banda minima garantita

Una delle caratteristiche poco conosciute, spesso taciute dai Provider Internet ma che fa la vera differenza nella velocità di connessione ad internet è il valore della BMG. Questo parametro indica la velocità MINIMA a cui può lavorare la linea dati senza che l’utilizzatore possa lamentare un malfunzionamento.

Per fare qualche esempio, una linea con velocità nominale di 20Mbps in download e 512kbps in upload può arrivare a misurare 256kbps (80 volte più lento del valore nominale!) in download nel momento di massima occupazione della rete nazionale.

E’ facile capire che per un’azienda o uno studio professionale che deve trasmettere messaggi importanti e documenti anche piuttosto pesanti, trovarsi una linea più lenta di 80 volte rispetto al valore nominale può rappresentare un grave danno all’attività.

Ecco quindi che la valutazione della BMG, oltre che del solo valore nominale, rappresenta un fattore determinante per stabilire la qualità del servizio e fare una scelta consapevole del proprio fornitore Internet.

UNO STRUMENTO UTILE PER GLI IMPRENDITORI

Per aiutare gli imprenditori in questa scelta può essere utile far riferimento alle specifiche dell’Agcom (Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni) che ha stabilito mediante la risoluzione n. 244/08/CSP [16] dei parametri comuni di confronto tra i vari operatori nazionali e regionali e mantiene una tabella di confronto [17] di tutti gli operatori che si attengono a questi standard.

COSA OFFRONO I MAGGIORI FORNITORI DI INTERNET IN ITALIA? TRAPPOLE E FRAINTENDIMENTI

Fibra ottica

Le offerte con la parola “Fibra” proposte dalla maggior parte delle compagnie telefoniche italiane, non prevedono l’architettura FTTH come si potrebbe pensare. Sono piuttosto soluzioni di ultrabroadband con la tecnologia FTTCab che, come abbiamo visto prima, utilizza cavi in fibra ottica non per l’intero tragitto ma solo una parte, mascherate da tecnologie in fibra.

Da quest’ottica di mancata trasparenza si dissocia l’operatore nazionale MC-Link che offre invece ottimi servizi ad imprese e professionisti, spiegando in modo molto chiaro e preciso cosa si sta andando ad acquistare.

IN CONTROTENDENZA: TRASPARENZA E PROFESSIONALITA’ CON LE OFFERTE MC-LINK

Mc-Link ci tiene a precisare che “Le soluzioni FTTCab di MC-link, in un’ottica di comunicazione trasparente verso i clienti, si chiamano “Ultra Broadband” e non “Fibra”, come invece molti prodotti analoghi della concorrenza, non essendo servizi di accesso integralmente in fibra ottica.

A seguito di un ulteriore investimento tecnologico, Mc-link ha esteso la copertura nazionale della propria offerta FTTCab, garantendo la stessa copertura del leader italiano delle telecomunicazioni Telecom Italia. La strategia di Mc-link punta a competere a livello nazionale con i principali competitor del settore delle telecomunicazioni, offrendo dei pacchetti vantaggiosi.

Vediamo più nel dettaglio cosa comprendono queste offerte.

OFFERTA ULTRABROADBAND

L’offerta Ultra Broadband di MC-link è basata su tre famiglie di prodotti:

VoiceNet: con un canone unico a partire da soli € 45,00 + iva mensili rappresenta l’evoluzione tecnologica dei servizi integrati Voce + Internet. La navigazione è veloce e stabile grazie ad una banda massima di 30Mbps in ricezione e 3Mbps in invio (con BMG fino a 1,5Mbps in ricezione e 1Mbps in invio). La parte voce può essere configurata a seconda delle esigenze da 1 a 4 chiamate contemporanee, con o senza traffico incluso. Il listino delle chiamate voce è molto economico e il calcolo del costo delle chiamate avviene per secondo di conversazione senza alcuno scatto alla risposta. Infine l’offerta VoiceNet grazie al servizio incluso FaxMail permette di eliminare definitivamente le vecchie macchine fax e ricevere tutti i fax in arrivo sulla propria casella e-mail con notevole risparmio di carta e maggior rispetto per la natura.

VoiceNet Plus: studiata per aziende di una certa dimensione, con un canone unico a partire da soli € 110,00 + iva mensili consente una navigazione con banda massima di 50Mbps in ricezione e 10Mbps in invio (con BMG fino a 6Mbps in ricezione e 3Mbps in invio). La parte voce può essere configurata a seconda delle esigenze da 6 fino a 30 chiamate contemporanee, con listini estremamente competitivi verso tutte le direttrici, nazionali, mobili ed internazionali. Questa famiglia di prodotti può essere arricchita con funzioni opzionali come linea di backup simmetrica per non rimanere mai senza connessione, pacchetti di traffico voce flat e FaxMail multipli.

UBB Internet e Dati: scelta con un canone a partire da soli € 89,00 + iva mensili consente una navigazione con banda massima di 50Mbps in ricezione e 10Mbps in invio (con BMG fino a 6Mbps in ricezione e 3Mbps in invio). Grazie a questa offerta è possibile gestire al meglio la propria struttura informatica utilizzando gli 8 indirizzi IP inclusi, le caselle di posta da 1GB (fino a 30 incluse) e registrare fino a 3 domini Internet senza spese aggiuntive.

OFFERTA FIBRA OTTICA E IMPIANTI A PROGETTO

L’offerta di accesso in Fibra Ottica (FTTH) di MC-link si affianca alle tecnologie che impiegano il tradizionale doppino in rame – come ADSLHDSL e SHDSL ed all’offerta Ultra Broadband nella modalità FTTCab.

MC-link propone nelle zone coperte dalla tecnologia FTTH soluzioni con una banda massima fino a 100Mbps simmetrici (sia in ricezione che in invio) e con BMG fino a 70Mbps simmetrici con costi a partire da € 180,00 + iva mensili.

Infine, dove l’infrastruttura  pubblica non prevede la presenza di linee moderne per l’accesso a Internet, MC-link può studiare e proporre impianti a progetto sulle specifiche esigenze dell’utenza interessata.

QUINDI, COME COMPORTARSI E COSA SCEGLIERE?

Concludendo, ci teniamo a ribadire ad imprenditori e professionisti che non esiste una tecnologia di fornitura di connessione internet da intendersi come “la migliore in assoluto”, ma che la scelta dev’essere effettuata in base a molteplici fattori quali il budget a disposizione, le prestazioni richieste per le attività che si svolgono quotidianamente, la zona geografica in cui ci si trova e altre varianti ancora.

Se avete bisogno di una consulenza per valutare la vostra attuale tecnologia di connessione ad internet contattateci per un sopralluogo e preventivo gratuito.