24 novembre 2017 Erica

I NEGOZI FISICI NON SONO SULL’ORLO DELL’ESTINZIONE

Prezzi competitivi, interculturalità e abbondanza di prodotti, comodità e convenienza di acquisti da casa hanno reso l’eCommerce un mezzo sempre più potente: una guerra che i negozi fisici hanno perso già in partenza?

I dinosauri non ce l’hanno fatta, purtroppo non si sono evoluti, ma per i negozi fisici (retail) è tutta un’altra storia, anzi realtà, e noi ve la raccontiamo qui di seguito!

Negli ultimi anni le logiche online di mercato hanno reso difficile la vita dei negozi fisici: sempre più beni sono destinati ad essere acquistati dal divano di casa propria (secondo Netcomm nel 2017 il fatturato stimato delle vendite online si aggira sui 23,6 miliardi).

La convivenza sembrerebbe essere veramente impossibile: gli eCommerce raccolgono notevoli vantaggi (ne avevamo già parlato qui Net-expert SHOPPING ONLINE: PERCHE’ SFRUTTARE QUESTO TREND IN FORTE CRESCITA

 ) sia per i consumatori che per gli investitori: tra questi una maggiore scelta ed informazione relativa ai prodotti e servizi, bassi costi di gestione e di distribuzione, migliore analisi delle richieste dell’utente, ecc…  

Queste piattaforme però presentano anche degli svantaggi come la mancata presenza fisica del commerciante e del prodotto, l’incertezza di un mercato globale troppo mutevole e diversificato ed i rischi connessi alla diffusa mancanza di politiche di sicurezza durante gli acquisti o le spedizioni.

 

UN NUOVO RISVOLTO: IL SOCIAL-COMMERCE

Se la realtà sembrava già così abbastanza intricata, da alcuni anni il social network più diffuso è intervenuto per complicare il mondo delle vendite online introducendo i propri marketplace. Facebook Commerce permette di aprire un negozio online ed integrarlo con la propria pagina, caricando e prezzando oggetti di ogni tipo (per fortuna non proprio tutto: è vietata la vendita di prodotti illegali, animali e armi) in maniera facile e veloce.

Vendere online sembra mostruosamente semplice grazie alle innumerevoli possibilità e scelte, ma il negozio fisico non sta morendo, anzi: é sempre più presente il concetto di omnicanalità dove online e offline vengono fusi assieme per assecondare e seguire gli utenti che vivono in un mondo che va oltre queste differenze.

eCommerce, piattaforme online di commercio, Facebook Commerce… non sono nemici degli store fisici, ma integrazioni per una migliore esperienza di acquisto del cliente.

 

LA TRASFORMAZIONE (OBBLIGATA) DELLO STORE FISICO

La sopravvivenza sta nella differenziazione: ogni canale di vendita ha la propria specificità, ma un’attenta strategia precedentemente pianificata permette di saper sfruttare e supportare  tutti i canali (online e offline) a disposizione dell’azienda con soluzioni tra loro integrate.

Dunque non ci può più limitare al semplice concetto di pubblicità o acquisto: la personalizzazione dell’acquisto, la raccolta di dati relativi all’utente e l’analisi di informazioni rilevanti che permettano di intersecare offline e online sono divenuti aspetti essenziali per l’evoluzione del negozio fisico per la vendita al dettaglio.

Ad esempio Facebook sta testando negli USA una nuova opzione che permetterebbe di targettizzare le persone che hanno visitato il proprio negozio per attivare future campagne brandizzate. I clienti verrebbero quindi riconosciuti grazie all’integrazione dei dati offline (acquisiti grazie alla geolocalizzazione degli acquirenti) e online (attraverso lo Store Visits  ovvero il Facebook Commerce).

 

Il negozio fisico diviene quindi il principale touchpoint, cuore centrale di ogni strategia business, dalla vendita all’acquisizione, per quei settori in cui ilcliente ancora sceglie e preferisce il contatto fisico col prodotto e con l’azienda. L’esposizione del prodotto e il contributo del personale di vendita sono aspetti cruciali per un futuro acquirente che si andrà a intersecare con le informazioni trovate online negli eCommerce, nei social networks, nei commenti online, presso i comparatori di prezzo, nelle recensioni, etc

Il negozio non è più il luogo dove solo un bravo commerciante può sopravvivere, ma un luogo di incontri, hub di valori ed esperienze raccontate off e online.

 

UNA TECNOLOGIA ALLEATA

Il futuro sarà dei commercianti più abili nel capire l’importanza del cambiamento: non solo di una presenza online e offline, ma della fusione tra tradizione e innovazione. eCommerce in ogni loro forma, supportati da canali alternativi quali i chatbot  che permettono una comunicazione in tempo reale tra cliente e robot. Sono già strumenti complementari al negozio fisico per una gestione alternativa dei flussi fisici e delle diverse esigenze dei processi di marketing e comunicazione (es. per il customer care).

Per realizzare l’omnicanalità questi strumenti, generatori di traffico, devono essere coordinati fin dal principio: la pianificazione di molti elementi (dalla disponibilità dei prodotti online allo stock fisico) deve essere gestita in maniera unitaria e coerente.

 

Net Expert  sviluppa strategie di eCommerce Management per aiutare negozi fisici ad essere visibili anche online, ma ciò non basta: siamo in un mondo in cui “i mercati sono conversazioni” e quindi bisogna creare relazioni dando contenuti di valore ad un pubblico affamato di informazioni e stimoli. La nostra web agency si occupa di tutte le fasi operative: dalla strategia alla realizzazione, dall’aggiornamento alla comunicazione aziendale su diversi canali ma ricordate che: la vostra presenza nel negozio fisico sarà il vero valore aggiunto che vi saprà contraddistinguere dai vostri competitor online!

Versione per la stampa Versione per la stampa
, , , , , , , , , ,