1 Luglio 2016 Expert

PERCHE’ I CONTENUTI VISIVI NON DOVREBBERO MANCARE IN UNA STRATEGIA DI MARKETING EFFICACE

Più volte nei nostri articoli abbiamo sottolineato l’importanza dei contenuti visivi come valido strumento per:

  • attirare, interessare e coinvolgere il pubblico;
  • permettere al contenuto di rimanere più impresso nella memoria delle persone;
  • alleggerire la fruizione del contenuto, che se fosse solo di testo probabilmente verrebbe scartato dagli utenti perché non hanno voglia o tempo di leggere tutto;
  • comunicare in maniera emotiva e diretta il messaggio ed i valori del brand, apparendo più trasparente ed umano;
  • rendere più invoglianti i prodotti o servizi che vende l’azienda.

Abbiamo ripetuto questi concetti molte volte, ma senza mai entrare nello specifico del perché e per come i contenuti visivi riescono a realizzare tutti questi obiettivi; fino ad oggi!

Nell’era in cui “Content is king” (Bill Gates, 1996), andiamo ad analizzare nel dettaglio due dei principali format di contenuto, ovvero immagini e foto (mentre ci riserviamo per un prossimo articolo i video).

In vista dell’approfondimento di Instagram che faremo prossimamente, abbiamo deciso di fare un articolo dedicato ai contenuti visivi in modo da capire perché in questi anni foto e video hanno assunto sempre più importanza nel mondo online, soprattutto nell’ambito del digital marketing.

LE CARATTERISTICHE CHE RENDONO VINCENTI I CONTENUTI VISIVI

Elemento visual

All’inizio di questo articolo abbiamo snocciolato una serie di obiettivi che è possibile raggiungere utilizzando i contenuti visivi; ma come fanno una semplice foto o video a conseguire così tanti risultati? Ecco, un altro elenco che lo spiega:

  • ARRIVANO AL PUBBLICO IN MANIERA SEMPLICE ED IMMEDIATA

Il perché di questa affermazione viene spiegato dall’infografica sottostante:

Il potere delle immagini

Le informazioni che arrivano direttamente all’utente e che vengono elaborate più velocemente, sono anche quelle che attirano maggiormente la sua attenzione e rimangono più tempo nella memoria;

  • SONO COMPRENSIBILI ALLA STRAGRANDE MAGGIORANZA DEGLI UTENTI

Il testo è più difficile da assimilare ed è più probabile che venga interpretato diversamente a seconda del lettore, o non capito proprio. Come mostrato nella figura poco sopra “il 90% delle informazioni trasmesse al cervello è di tipo visivo” e, anche se pure i contenuti visivi possono essere compresi diversamente, comunque restano più universali rispetto ad un testo.

  • PUNTANO SUL SUSCITARE EMOZIONI ALLE PERSONE

Vi emozionate di più leggendo un testo o guardando un’immagine o un video che trasmettono lo stesso messaggio del testo? Esatto: immagini e video battono testo, perché raggiungono subito e sollecitano più direttamente e semplicemente il lato emotivo delle persone. E come abbiamo visto in un precedente articolo ( Net-expert  MARKETING EMOZIONALE: IL MARKETING CHE PARLA AL CUORE DEI CLIENTI) le emozioni rivestono un ruolo importantissimo nelle decisioni d’acquisti dei clienti.

IL SEGRETO DEL SUCCESSO DEI CONTENUTI VISIVI

Contenuti visivi

Ma perché i contenuti visivi ottengono tutto questo successo? Semplice, perché rispecchiano le caratteristiche che la rete richiede, ovvero:

  • IMMEDIATEZZA: la rete è affollata di informazioni e quindi i contenuti che funzionano e che gli utenti prediligono sono quelli di semplice fruizione, che raggiungono i clienti immediatamente e direttamente. In quest’ottica è importante puntare anche sulla qualità dell’elemento visual;
  • COMPRENSIBILITA’: i contenuti di facile comprensione vengono recepiti da più utenti e quindi da un numero maggiore di potenziali clienti;
  • EMOZIONALITA’: va bene che i contenuti siano immediati e comprensibili, ma per fare centro devono suscitare emozioni intense nei clienti.

 

Ora che abbiamo spiegato i fattori di successo dei contenuti visivi, concentriamoci su immagini e foto, lasciando l’argomento video ad un articolo a parte, così da spiegarlo in maniera più approfondita.

UTILI CONSIGLI PER OTTIMIZZARE L’UTILIZZO DI FOTO ED IMMAGINI

Visual content marketing

Per le aziende foto ed immagini sono diventate indispensabili per veicolare il messaggio aziendale in maniera spontanea, originale ed in linea con la società odierna, caratterizzata da ritmi frenetici e persone sempre in movimento. La realtà attuale richiede un linguaggio che arrivi subito al punto senza “dilungarsi in chiacchiere”.

Per questo i brand ricorrono alle foto ed immagini, ma solo quelle che possiedono determinate caratteristiche:

  • OTTIMA QUALITA’

Non ci riferiamo solamente alla qualità intesa come risoluzione dell’immagine (è chiaro che dovrà essere eccellente). Intendiamo anche altri fattori come:

  • COLORE: siamo d’accordo che alcuni colori trasmettono allegria, possiedono significati ben precisi e richiamano lo sguardo, ma non si può caricare troppo un’immagine di colori, soprattutto se molto sgargianti e fosforescenti! È preferibile l’uso di colori pastello, che stanno tornando in voga in questi anni, perché creano un’atmosfera di felicità, riposante e rilassante, che è l’ideale in mezzo al caos della quotidianità;
  • LUCE: è consigliabile, sempre per creare un’atmosfera serena, utilizzare una luce naturale, piuttosto di quelle artificiali o tecniche, ben bilanciata.
  • FORTEMENTE RASSICURANTI E CREDIBILI

Grazie alle caratteristiche dei contenuti visivi elencate prima, le immagini e foto riescono ad entrare in contatto col pubblico e ci rimangono nel tempo se ricreano istanti di vita autentici, momenti sinceri, il più possibile reali, in cui il consumo viene vissuto come una pratica esperienziale. Per fare ciò questa tipologia di elemento visual deve rappresentare situazioni credibili con soggetti veritieri (tipo amici o parenti) ripresi in contesti naturali e non scene costruite, artificiose e false.

Se poi tramite gli scatti si riesce a raccontare una storia, meglio ancora, perché la narrazione, soprattutto visiva, attira e rassicura il pubblico.

Per maggiori informazioni circa quest’ultimo aspetto, vi consigliamo di leggere il nostro articolo relativo alla metodologia del Visual Storytelling: Net-expert COME MUOVERE I PRIMI PASSI CON LA METODOLOGIA DEL VISUAL STORYTELLING PER RACCONTARE LA TUA AZIENDA

  • ORIGINALI E NON STEREOTIPATE

Nell’era digitale gli utenti hanno accesso a moltissime informazioni perchè vengono caricati in internet un’infinità di contenuti. E proprio perché la rete è così ricca che bisogna pensare in modo originale ed uscire dagli schemi, soprattutto abbandonare i luoghi comuni, per non cadere in stereotipi e banalità.

A PROPOSITO DI CONTENUTI ORIGINALI…PARLIAMO DI GIF!

GIF

Non potevamo trascurare in questo contesto le GIF, ovvero quelle immagini animate che si ripetono all’infinito, elette “parola dell’anno” 2012 negli Stati Uniti dall’Oxford Dictionary. Possiamo definirle come una via di mezzo fra immagini e video, in grado di amplificare i tratti positivi di questi contenuti visivi:

  • Trasmettono un messaggio come un video, ma in maniera più diretta e sintetica;
  • Catturano subito l’attenzione dell’utente come le immagini, ma lo coinvolgono maggiormente perché sono dinamiche.

La loro potenza comunicativa può portare molti benefici ai brand che le utilizzano nelle campagne di web marketing, perché:

  • TRASMETTONO MESSAGGI, VALORI E PROMOZIONI AZIENDALI SENZA ANNOIARE

La condivisione delle GIF sta impazzando anche perché non annoiano mai! Si dice che “un’immagine vale mille parole” pensate ad una GIF, che è un’immagine in movimento, quanto può valere…

  • PERMETTONO DI AMPLIARE IL MESSAGGIO

Le GIF si prestano bene a qualsiasi messaggio e scopo: le più popolari sono a sfondo simpatico e scherzoso, ma funzionano ottimamente anche quelle informative, educative e di sensibilizzazione.

Lo dimostra questa recente campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi svolta dall’associazione A.M.A. (Associazione Malattia Alzheimer), che si è avvalsa delle GIF per trasmettere un messaggio molto importante:

AMA campagna con GIF

Qualsiasi sia l’oggetto, comunque questo elemento visual, amplierà la sua diffusione.

  • RINNOVANO I FORMAT CLASSICI PER PROMUOVERE EVENTI, PRODOTTI E SERVIZI

Questo elemento visual riesce a promuovere eventi, prodotti e servizi in maniera spiritosa ed originale ma allo stesso tempo credibile e professionale, ponendo così l’oggetto della promozione sotto un’altra ottica.

Quindi, nulla da togliere ad immagini e video che sono sempre efficaci, ma le GIF hanno una marcia in più da non lasciarsi scappare.

  • POSSONO RENDERE VIRALI I CONTENUTI ONLINE ED ANCHE OFFLINE

Le GIF sono già virali online, perché non renderle virali anche offline? Così da intercettare più pubblico possibile.

Ci spieghiamo meglio con un esempio: Netflix per la sua seconda campagna di lancio in Francia, ha utilizzato le GIF delle serie disponibili sul proprio catalogo, incorporandole nei cartelloni pubblicitari. Di certo non passano inosservate nemmeno dai più distratti!

  • AUMENTANO L’ENGAGEMENT, POTENDO CREARE CONTEST ED AMPLIARE LA PROPRIA COMMUNITY

Stiamo assistendo ad un vero e proprio boom delle GIF, le persone ne condividono milioni ogni giorno. Ci sembra un buon motivo per sfruttarle per creare contest ed ampliare la propria community, magari con qualche brand ambassador che tramite le GIF diffonda il messaggio aziendale in maniera innovativa.

Tutti questi motivi spiegano come mai ultimamente sta dilagando la “GIF mania”, non solo da parte degli utenti che si divertono a condividerle sui social, ma anche da parte dei brand che ne approfittano per aumentare l’engagement.

 

Se volete iniziare una campagna di web marketing basata sui contenuti visivi, contattateci ed insieme studieremo una strategia vincente che conquisterà i clienti!

Versione per la stampa Versione per la stampa , , , , , , , , , , , , , ,